frasi André Maurois

Frasi André Maurois: le citazioni più belle da condividere

Andrè Maurois è stato uno scrittore francese. Durante la prima guerra mondiale si arruolò nell’esercito francese e narrò quell’esperienza nel suo primo libro, I silenzi del colonnello Bramble. Il libro ebbe subito un grande successo in Francia e, successivamente, anche in Inghilterra. Cominciò a scrivere biografie romanzate di personaggi importanti, come Byron, Voltaire e Chateaubriand.

André Maurois, le frasi più belle

Ecco alcune delle frasi più belle di André Maurois

  • La vera malattia della vecchiaia non è l’indebolimento del corpo, è l’indifferenza dell’anima.
  • C’è un’arte del contraddire che è la più raffinata delle adulazioni.
  • In una discussione la cosa difficile non è difendere la propria opinione, quanto piuttosto conoscerla.
  • Il vero spirito sportivo partecipa sempre dello spirito religioso.

  • La bruttezza ha valori morali positivi. Anzitutto, l’uomo che n’è afflitto è privato dei troppo facili successi in amore; questa privazione lo incita ancor più alla conquista: egli infatti, per piacere può far valere soltanto il prestigio delle sue opere.
  • Dobbiamo al medioevo le due peggiori invenzioni dell’umanità – l’amore romantico e la polvere da sparo.
  • L’unica ingerenza dello Stato che il francese tollera è il pagamento della pensione.
  • Ma l’incoerenza non è il monopolio dei folli: tutte le idee essenziali di un uomo sano sono delle costruzioni irrazionali.
  • La felicità è un fiore che non bisogna raccogliere.
  • La gentilezza consiste nel non fare pettegolezzi sulle persone che vi hanno invitato se non vi trovate almeno a un centinaio di metri dalla loro casa.

Ti sono piaciute queste frasi?

Esprimi il tuo voto in stelline!

Voto Medio 0 / 5. Vote count: 0

Non ci sono ancora voti! Sii il primo a condividere il tuo voto.