frasi Curzio Malaparte

Frasi Curzio Malaparte: gli aforismi e le citazioni più belle

Curzio Malaparte, nato nel 1898, è stato uno scrittore, giornalista, ufficiale, poeta e saggista italiano. È particolarmente noto per i suoi romanzi “Kaputt” e “La pelle”, racconti autobiografici della sua esperienza di giornalista e ufficiale durante la seconda guerra mondiale, Nelle sue opere era solito mescolare fatti reali, spesso autobiografici, ad altri immaginari. Muore il 19 luglio 1957 a Roma.

Curzio Malaparte, le frasi più belle

Alcune delle frasi e citazioni più interessanti di Curzio Malaparte.

  • Tutti son buoni a far gli eroi con la pelle degli altri.
  • È certo assai più difficile perdere una guerra che vincerla. A vincere una guerra tutti son buoni, non tutti son capaci di perderla.
  • È una necessità: poiché è necessario vivere.
  • La fame umana ha una voce meravigliosamente dolce e pura. Non v’è nulla di umano nella voce della fame.
  • La morale effeminata è la morale dei deboli.

Curzio Malaparte
  • Lo sanno tutti che razza di egoisti sono i morti.
  • Che cosa sperate di trovare a Londra, a Parigi, a Vienna? Vi troverete Napoli. È il destino dell’Europa di diventare Napoli.
  • Gli organi genitali hanno sempre avuto una grande importanza nella vita dei popoli latini, e specialmente nella vita del popolo italiano.
  • La fame umana ha una voce meravigliosamente dolce e pura. Non v’è nulla di umano nella voce della fame.
  • La legge in Italia, è come l’onore delle puttane.
  • La vera bandiera italiana non è il tricolore, ma il sesso, il sesso maschile.
  • Qualsiasi governo ha il diritto di costringere, pur con la forza, i cittadini a compiere un’azione utile alla collettività: a condizione, però, che li possa e li sappia costringere.
  • Mangerei la terra, masticherei i sassi, ingoierei lo sterco, tradirei mia madre, pur di aiutare un uomo, o un animale, a non soffrire.

Ti sono piaciute queste frasi?

Esprimi il tuo voto in stelline!

Voto Medio 0 / 5. Vote count: 0

Non ci sono ancora voti! Sii il primo a condividere il tuo voto.