Frasi David Herbert Lawrence: gli aforismi più significativi

David Herbert Lawrence è stato uno scrittore, poeta, drammaturgo e saggista inglese. Egli è considerato tra le figure più emblematiche del XX secolo e fu tra i più grandi innovatori della letteratura anglosassone, soprattutto per le tematiche affrontate. A sedici anni inizia a lavorare a Nottingham, ma ben presto una polmonite lo costringe a smettere. Pubblicò, comunque, numerosi romanzi e volumi di poesia durante la sua vita, tra i quali “Sons and Lovers” e “Women in Love“. Tuttavia, la vera fama arrivò con il romanzo “Lady Chatterley’s Lover”. Morì in Francia, nel 1930.

David Herbert Lawrence, le frasi più belle

Ecco alcune frasi e citazioni di David Herbert Lawrence.

  • La libertà è una grande realtà. Ma significa, soprattutto, libertà dalle menzogne.
  • Le donne sono quello che sono perché gli uomini non sono uomini.
  • È tutto questo fottere a sangue freddo che è morte e idiozia.

David Herbert Lawrence
  • Mai mi fu dato di vedere un animale in cordoglio di sé. Un uccelletto cadrà morto di gelo giù dal ramo senza aver provato mai pena per sé stesso.
  • Si sente la necessità assoluta di muoversi. E soprattutto di muoversi in una direzione particolare. Una doppia necessità: muoversi e sapere in che direzione.
  • La gente fa finta di avere delle emozioni, ma in realtà non prova niente. Immagino che questo sia essere romantici.
  • La Sardegna ancora mi ricorda Malta. Persa tra Europa e Africa, appartiene a nessun luogo. Appartiene a nessun luogo, non essendo mai appartenuta a nessun luogo. Alla Spagna e agli Arabi e ai Fenici, più di tutto. Ma come se non avesse mai veramente avuto un destino. Nessun fato. Lasciata fuori dal tempo e dalla storia.

Ti sono piaciute queste frasi?

Esprimi il tuo voto in stelline!

Voto Medio 0 / 5. Vote count: 0

Non ci sono ancora voti! Sii il primo a condividere il tuo voto.