frasi estate libri Gide

Frasi sull’estate tratte dai libri: citazioni e aforismi da condividere

L’estate è la stagione dell’anno che aspettiamo di più in assoluto. Scrittori di ogni tempo hanno descritto questa stagione in ogni particolare in libri e romanzi. Ecco, dunque, una raccolta di frasi sull’estate tratte dai libri da condividere, conservare e dedicare alla bella stagione.

Frasi sull’estate tratte da libri e romanzi: ecco le più belle

  • Nessuna poesia potrebbe offuscare la bellezza d’una limpida sera d’estate, i grilli in lontananza, un buon libro tra le mani, la luce di una candela e quella sensazione che il mondo sia racchiuso in quell’istante. – Stephen Littleword
  • L’Estate è più corta di qualsiasi cosa, la Vita è più corta dell’Estate, settant’anni si spendono in fretta,
  • Il riposo non è ozio, e giacere qualche volta sull’erba in un giorno d’estate ascoltando il mormorio dell’acqua, o guardando le nuvole fluttuare nel cielo, è difficilmente uno spreco di tempo. – John Lubbock
  • Nel profondo dell’inverno ho finalmente imparato che c’era in me un’estate invincibile. – Albert Camus
  • Il digiuno cessava quando nel cielo chiaro di quello scorcio d’estate spuntavano le prime tre stelle. – Rita Levi Montalcini
  • Datemi il fulgido sole silente, con tutti i raggi in pieno splendore. – Walt Whitman
  • Ma chi potrebbe mai – dopo aver visto un’estate colorarsi di verde e i cieli elettrici e i tramonti vistosi e il tripudio di fiori e un vento che odora di concerti – mettersi a spalare ancora la neve? – Lauren Oliver
  • Sere d’estate. Le lucciole brillano di meraviglia, le stelle si appoggiano al mondo come una piuma sul prato e le braccia si distendono e vanno in cerca di altre braccia. – Fabrizio Caramagna
  • Bastava l’avvento della notte, con tutte quelle stelle in festa, le luci delle barche sul mare, il crepitio e il puzzo delle zanzare e delle falene folgorate dalla graticola azzurrastra sospesa al muro del terrazzo, a cancellare ogni malinconia, a restituirmi all’interminabile felicità dell’estate – Michele Serra
  • Non c’è che una stagione: l’estate. Tanto bella che le altre le girano attorno. L’autunno la ricorda, l’inverno la invoca, la primavera la invidia e tenta puerilmente di guastarla. – Ennio Flaiano
  • Mi sono preso una cotta formidabile. Fra fuochi e chitarre, in riva al mare e dentro un sacco a pelo. Perché tutti, una volta nella vita, abbiamo diritto di credere che le canzoni dell’estate siano state scritte apposta per noi. – Massimo Gramellini
  • Sotto il vivo raggio del sole, il glauco mare freme di gioia; è fresco, è profumato. Le sue voci seduttrici sono irresistibili, e bisogna evitare di guardare per non gettarvisi dentro, anelanti del suo abbraccio – Matilde Serao

Le citazioni più belle

  • Nelle azzurre sere d’estate, me ne andrò per i sentieri, graffiato dagli steli, sfiorando l’erba nuova: trasognato, ne sentirò la frescura sotto i piedi, e lascerò che il vento mi bagni la testa nuda. Non parlerò, non penserò a niente: Ma l’amore infinito mi salirà nell’anima, E andrò lontano, molto lontano, come uno zingaro. – Arthur Rimbaud
  • Nelle ore solitarie dello spirito è bello camminare al sole lungo i gialli muri dell’estate. – Georg Trakl
  • Vorrei quasi che fossimo farfalle e vivessimo appena tre giorni d’estate, tre giorni così con te li colmerei di tali delizie che cinquant’anni comuni non potrebbero mai contenere. – John Keats
  • Estate: di notte il cielo si avvicina alla terra e senti l’erba solleticare le stelle e note musicali pendono da ogni albero e le risate sono così numerose che vorresti avere tasche dove metterle. – Fabrizio Caramagna
  • Mi domando che cosa manca alla vita quando in una notte d’estate l’alito delle stelle apre le finestre e vi butta dentro il profumo del mare. – Fabrizio Caramagna
  • Giacere qualche volta sull’erba in un giorno d’estate ascoltando il mormorio dell’acqua, o guardando le nuvole fluttuare nel cielo, è difficilmente uno spreco di tempo. – John Lubbock
  • Un’estate è sempre «eccezionale», calda o fredda, secca o umida che sia. – Gustave Flaubert
  • L’ardore dell’estate fu affidato a uccelli muti e l’indolenza richiesta a una barca di lutti senza prezzo attraverso anse di amori morti e profumi estenuati. – Arthur Rimbaud
  • Se una notte di giugno potesse parlare, probabilmente si vanterebbe di aver inventato il romanticismo. – Bern Williams
  • Il paese delle vacanze non sta lontano per niente: se guardate sul calendario lo trovate facilmente. Occupa, tra Giugno e Settembre, la stagione più bella. Ci si arriva dopo gli esami. Passaporto, la pagella. Ogni giorno, qui, è domenica, però si lavora assai: tra giochi, tuffi e passeggiate non si riposa mai. – Gianni Rodari

Le frasi più romantiche

  • Luce diffusa, splendore. L’estate è essenziale e costringe ogni anima alla felicità. – André Gide
  • Vivere non è abbastanza: bisogna avere il sole, la libertà e un piccolo fiore. – Hans Christian Andersen
  • Bisogno tenere un po’ di estate, anche nel bel mezzo dell’inverno. – Henry David Thoreau
  • Chi canta durante l’estate danza durante l’inverno. – Esopo
  • Lascia che la vita sia bella come i fiori d’estate e la morte come le foglie d’autunno. – Rabindranath Tagore
  • Non si può essere infelici quando si ha questo: l’odore del mare, la sabbia sotto le dita, l’aria, il vento. -Irène Némirovsky
  • Ho voglia d’estate, la luce del sole che brilla sulla pelle, il colore del cielo riflesso sul mare e quella sensazione di quando ero bambino, quel senso di festa, vacanza e magia di quando la scuola è finita ed eri pronto alle avventure, agli amori, e alle prime uscite a sera, tardi. – Stephen Littleword

Ti sono piaciute queste frasi?

Esprimi il tuo voto in stelline!

Voto Medio 5 / 5. Vote count: 1

Non ci sono ancora voti! Sii il primo a condividere il tuo voto.